Arcevia, contributi dal Parco dello Zolfo delle Marche. Stampa
Scritto da Sindaco Bomprezzi   

23.000 euro per la realizzazione del progetto di recupero di uno degli antichi sentieri dei minatori.

Sentiero Palazzo-CabernardiIl Parco dello Zolfo delle Marche ha concesso al Comune di Arcevia un contributo di €. 23.000,00 per la realizzazione del progetto di recupero di uno dei 2 antichi sentieri che i minatori residenti in Arcevia percorrevano per andare alla miniera di Cabernardi. Il progetto, redatto dall'Amministrazione comunale, prevede la sistemazione del terreno calpestabile, panchine, staccionate, cartellonistica e segnaletica.
“E' importante – chiarisce il sindaco di Arcevia Andrea Bomprezzi - valorizzare e rendere percorribile questa strada che da Palazzo, passando per i campi intorno Caudino, permetteva ai minatori di giungere alla miniera. Dobbiamo continuare a riappropriarci della nostra storia e questo recupero permette di salvare e rendere fruibile un altro importante segno della memoria. Tra l'altro – continua il sindaco – si tratta di un bellissimo sentiero, interessante dal punto di vista ambientale, perché permette di ammirare le splendide colline coltivate marchigiane”.
Va detto infine che è intenzione dell'amministrazione comunale, sempre in collaborazione con il parco dello Zolfo, recuperare anche l'altro sentiero dei minatori, che dalla frazione Costa raggiungeva Cabernardi.

Arcevia, 30.03.2010